CASA VACANZE A ROMA

(0)

PRIMO PARAGRAFO SEO - ViralPassport

  • info@monteverdeholidayshome.it
  • info@monteverdeholidayshome.it

CASA VACANZE A ROMA



Ano

2017

Mês

Dezembro


Tags


descrição

Le case vacanze a Roma ormai sono una solida realtà più che consolidata. In una città a forte vocazione turistica come la capitale, che a ragione in molti definiscono un autentico museo a cielo aperto, non possono mancare infatti tutte le tipologie di strutture ricettive.

D'altra parte, le case vacanze in Italia esistono da sempre. Soprattutto nelle località di villeggiatura, che siano al mare o in montagna, anche i nostri genitori - se non i nostri nonni - potevano affittare per un determinato periodo un appartamento o un villino per trascorrerci le vacanze. Una maniera sicuramente più semplice e a volte molto vantaggiosa, soprattutto se si era un bel gruppo familiare e si decideva di stare fuori per più di una settimana.

Dal marzo del 2001 lo Stato, vista la grande diffusione, ha deciso di legiferare in materia individuando gli obblighi e le caratteristiche che le varie strutture devono rispettare, sia dal punto di vista fiscale che dell’offerta verso gli ospiti, per poter operare nel settore in piena regola.

Focalizzando l’attenzione sulle case vacanze a Roma, è bene comprendere per prima cosa cosa sono e come funzionano, la loro differenza rispetto alle altre strutture ricettive e alcuni esempi di annunci per capire come possono oscillare i prezzi. Una piccola guida per scegliere al meglio l'opzione più adatta alla nostra vacanza.

Case vacanze a Roma, cosa sono e come funzionano

Una casa vacanza non è altro che una struttura ricettiva, catalogata tra quelle extra-alberghiere, che può essere affittata per motivi turistici per un determinato limite di tempo.

Si può trattare sia di un appartamento, che di un villino oppure di un casolare, nel caso ad esempio in cui si tratti di una località di campagna. Il fattore comune a ogni tipologia è che questa deve essere completamente arredata e perfettamente funzionante per gli ospiti.

Nate negli Stati Uniti per la precisione in Florida, meta simbolo del turismo negli States viste le miti temperature che durano tutto l’anno, da noi come detto le case vacanze hanno inizialmente caratterizzato le località balneari e montane, per poi spopolare anche in campagna e ovviamente nelle città d’arte.

A differenza di un Bed and Breakfast non c’è nessun obbligo di servire anche la colazione così come, caratteristica questa che differenzia anche da un Affittacamere o da una Guest House, non si deve dividere la struttura con nessun altro, tanto meno il proprietario.

Chi prenota una casa vacanze a Roma lo può fare per un minimo di tre giorni fino a un massimo di tre mesi. Solitamente questa tipologia è perfetta per le famiglie oppure per le comitive di amici.

Per una famiglia con figli, oppure più nuclei familiari, una casa vacanza è l’ideale per diversi motivi. Senza dover sottostare alle rigidità di orari degli alberghi si può infatti programmare la giornata con più calma mantenendo anche quel clima casalingo tanto caro a noi italiani.

Stesso motivo per cui spesso anche tante comitive di amici scelgono questa tipologia ricettiva. In entrambi i casi comunque solitamente, soprattutto se si prenota per un cospicuo numero di giorni. ci sono indubbi vantaggi anche economici.

Non bisogna poi tralasciare chi sceglie di prenotare per una fuga d’amore. Il fatto di avere una struttura a propria completa disposizione attira molte coppiette che così non devono dividere l’appartamento o il villino con nessun altro.

Altra caratteristica molto apprezzata è quella poi del prezzo. In base alle esigenze infatti è possibile nella capitale trovare case vacanze per ogni budget. Ecco alcuni esempi che possono aiutare ad avere le idee maggiormente chiare.

I prezzi, come variano e perché

Come scritto in precedenza possono essere diversi i motivi per cui scegliere di prenotare una casa vacanze a Roma. A secondo della grandezza dell’appartamento oppure della sua posizione naturalmente i costi variano.

Un miniappartamento di 25 mq in zona Colli Albani, servito dalla Metro A e a pochi passi da San Giovanni, può costare in totale 60 euro a notte per una coppia. Vista la dimensione non possono essere ospitate più persone.

In un quartiere più centrale e dal rinomato fascino come Trastevere, un appartamento di circa 70 mq, che quindi può ospitare fino a quattro persone, di media può venire in totale sulle 150 euro per ogni notte.

Per i gruppi o le famiglie numerose, si possono trovare a Roma strutture anche con più di dieci posti letto. In una zona centrale il costo però in quasi tutte le situazioni può tranquillamente superare i 1.000 euro per notte.

C’è da dire però che si tratta spesso di appartamenti storici e curati in ogni dettaglio, provvisti però di ogni comfort come l’aria condizionata, il wi-fi e spesso anche televisione satellitare.

Essendo una struttura ricettiva esclusivamente turistica, le case vacanze si trovano soprattutto nei quartieri più centrali. Basta però uscire un po’ fuori Roma per trovare splendide ville in affitto sempre secondo la medesima tipologia.

Si tratta di case di campagna o di dimore storiche, che possono essere prenotate godendo anche dello spazio verde circostante spesso dotato anche di altre strutture come piscine o campi per l’attività fisica.

Vista la particolarità e la grande bellezza di queste strutture, di conseguenza anche qui i costi così come le zone del Centro non sono bassi. Si parte di solito da una base di 500 euro a notte per poi sfondare in diversi casi il muro dei 1.000 euro.

monteverdeholidayshome.it


comentários

escreve um comentário